Attesa

“… mi pungeva il desiderio di appellarmi al giudizio del pubblico”

[Pellegrino Artusi, “La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene“]
Questa volta sarò breve. Ho deciso di farmi più coraggio e postare una delle mie rare composizioni poetiche.
Nonostante da bambina, la mia amatissima maestra di scuola mi chiamasse “la poetessa”, poi durante la mia vita, ho scritto ben poche liriche. Amo leggerne, per lo più di autori del passato e massimamente (ma non solo) degli italiani, di cui, come ho già detto, apprezzo molto anche i testi di canzoni (vedere il mio “Lampi nel buio”).
Non starò qui a commentare me stessa. Dirò solo che questa mia di seguito è una breve poesia, dalla metrica irregolare, composta di strofe miste ed in cui, le possibili rime si risolvono per lo più in ripetizioni ed assonanze e che, lo stato d’animo che ne ha generato i contenuti, risale ad alcuni anni fa.

Attesa
di F.C.

Chi remunererà il dolore?
Il dolore
immenso,
il dolore
vale più del mondo intero.
Nessun pianeta di
nessun universo
potrà mai ripagare
di un solo dolore.
Nessuno, mai potrà
contare il prezzo
del dolore.
Vedrò infine dissolversi
questa nebbia?
Attendo…

fiori

Annunci

Informazioni su fede63

(morte di Cleopatra) "...insomma, sembrava che il corpo non stesse molto meglio dell'anima. Tuttavia il fascino e la bellezza audace, per cui andava famosa, non erano spenti del tutto." [Plutarco, "Vita di Antonio"] Vedi tutti gli articoli di fede63

One response to “Attesa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: